Come velocizzare WordPress? (Sui siti Slow Bluehost, HostGator e GoDaddy)

Sappiamo entrambi che un sito web lento fa male alla soddisfazione dell’utente, alle conversioni e al SEO. Se il tuo sito WordPress su Bluehost, HostGator o Godaddy si sta caricando lentamente, qui ti mostrerò .


Così, cos’è con i siti WordPress lenti su Bluehost, HostGator e GoDaddy? L’hosting WordPress “out of the box” installazione e configurazione del server su Bluehost, HostGator e GoDaddy possono essere (ma non sempre) lenti e lenti.

Un sito WordPress lento su Bluehost, HostGator e GoDaddy può essere riparato (in una certa misura).

Ma l’unico “correzione” reale e garantita velocizzare il tuo sito WordPress su Bluehost, HostGator e GoDaddy significa passare a un host web più veloce come SiteGround (più sul perché questo è).

sistemare il sito web slowad hosthost godaddy bluehost

Avere un sito web a caricamento lento non è un problema. Suo male per la soddisfazione dell’utente (gli utenti aspetteranno e aspetteranno e alla fine premeranno il pulsante Indietro e non torneranno mai più), male per le conversioni (otterrai meno vendite o lead) ed è male per la SEO (avrai classifiche più basse su Google). Secondo Google:

  • Pinterest aumento del traffico e delle registrazioni dei motori di ricerca di 15% quando hanno ridotto i tempi di attesa percepiti di 40%.
  • Doppio click trovato da Google 53% delle visite al sito mobile venivano abbandonate se una pagina impiegava più tempo di 3 secondi caricare.
  • quando AutoAnything hanno ridotto della metà il tempo di caricamento della pagina, hanno visto un aumento di 12-13% in vendita.

La velocità delle prestazioni riguarda l’esperienza dell’utente, la fidelizzazione degli utenti, l’ottimizzazione dei motori di ricerca e il miglioramento delle conversioni:

sito più veloce più conversioniGoogle stima un fatturato annuo aggiuntivo di $ 72.000 se la velocità del sito aumenta di appena 1 secondo

Ok, quindi possiamo essere d’accordo sul fatto che la velocità del sito è importante …

Ora ti mostrerò come velocizzare WordPress di correzione di siti WordPress lenti su Bluehost, HostGator e GoDaddy.

Iniziamo…

Come velocizzare WordPress (su Bluehost, HostGator o GoDaddy)

Metti alla prova la velocità del tuo sito web

La prima cosa da fare è controlla il tempo di caricamento del tuo sito WordPress. Per verificare la velocità di caricamento / rallentamento, ma anche per confrontare il tuo sito per ottenere un punteggio prima di “accelerare WordPress”.

C’è un modo semplice per capire se il tuo sito è lento.

Per testare la velocità vai a uno strumento gratuito come GTMetrix o Pingdom, inserisci l’URL e fai clic su Invia. Lo strumento impiegherà alcuni secondi per testare il tuo sito, quindi ti mostrerà il numero di secondi necessari per caricare il sito.

rapporto di velocità gtmetrixUn “tempo a pieno carico” di circa 1 secondo è davvero buono

Se il tuo sito richiede più di 3 secondi da caricare, allora hai un sito lento ma va bene e hai qualche messa a punto da fare, ma se ci vuole più di 5 secondi allora hai un sito a caricamento lento e molto lavoro da fare.

Ottimo lavoro se le pagine di WordPress si caricano in circa 1 secondo. Continua a leggere se il tuo sito Bluehost, HostGator e GoDaddy si carica lentamente …

Passa a un host web più veloce

La società che ospita il tuo sito è importante! Questo è il motivo per cui l’hosting web è il fattore di prestazione numero 1 nella guida ufficiale all’ottimizzazione di WordPress.

L’hosting web veloce è la cosa più importante per velocizzare il tuo sito WordPress.

Tweet

Se stai cercando di caricare il tuo sito il più velocemente possibile, passare a un host web più veloce per il tuo sito WordPress è il modo più rapido e garantito per accelerare WordPress.

E, passare a un nuovo host web è facile. Soprattutto i siti WordPress.

Così, perché SiteGround?

Poiché SiteGround è quasi garantito per offrire un significativo miglioramento del tempo di caricamento.

Quando ho spostato il mio sito su SiteGround, il tempo di caricamento della mia homepage è passato da 6,9 secondi a 1,6 secondi. Quello è 5,3 secondi più veloce!

gtmetrix prima e dopoVedi la mia recensione di SiteGround per ulteriori test di velocità

SiteGround è anche il # 1 società di web hosting in molti sondaggi / sondaggi su Facebook:

sondaggi di FacebookDai un’occhiata ai sondaggi su Facebook:
https://www.facebook.com/groups/wphosting/permalink/1160796360718749/ https://www.facebook.com/groups/wphosting/permalink/917140131751041/ https://www.facebook.com/groups/473644732678477/ permalink / 1638240322885573 / https://www.facebook.com/groups/wphosting/permalink/1327545844043799/

La tecnologia della velocità di SiteGround è la cosa principale che piace di più alle persone. Ricevono anche recensioni positive su Twitter:

recensioni di siteground su twitter

SiteGround ha 3 piani di hosting WordPress gestiti tra cui scegliere:

piani di wordpress siteground

Il GrowBig plan offre 2 volte più risorse del server rispetto a StartUp e l’hosting semi-dedicato GoGeek piano offre 3 volte più risorse del server.

GrowBig e GoGeek sono dotati di un servizio di trasferimento di siti professionale, backup giornalieri, cache dinamica basata su NGINX avanzata e memorizzazione nella cache Memcached, configurazione PHP 7.3 e HTTPS, CDN Cloudflare gratuito e possibilità di ospitare più siti Web. Ecco un confronto completo dei piani di SiteGround.

Hai un sito lento su Bluehost, HostGator o GoDaddy? Fatti un favore e passa all’hosting WordPress di SiteGround (P.S. migreranno il tuo sito gratuitamente).

Va bene, ma dì che non vuoi cambiare host web (ancora). Cosa puoi fare per velocizzare un sito Bluehost, HostGator e GoDaddy?

Continua a leggere e scopri come …

Usa un tema WordPress più veloce

Se il tuo sito WordPress HostGator, GoDaddy o Bluehost è lento, ma non vuoi cambiare host web, allora il più grande miglioramento di velocità che puoi fare è cambiare il tuo tema WordPress.

E usa a tema WordPress veloce.

temi wordpress velociGuarda la mia raccolta dei temi WordPress più veloci

Il tema WordPress utilizzato dal tuo sito ha un impatto enorme sulla velocità del tuo sito. Perché?

Molti temi di WordPress lo sono codificato male è viene gonfio di dozzine di risorse (immagini, CSS e javascript) che possono rallentare il tuo sito web.

Se il tuo tema offre tutte le funzionalità sotto il sole, è pieno di script e risorse e viene fornito con un sacco di codice di bassa qualità, la velocità del tuo sito Web subirà.

Un avvertimento prima di installare un nuovo tema.

I temi sono facili da installare e da utilizzare. Ma cambiare un tema non è solo una questione di clic su un pulsante, è quasi sicuro di rovinare l’aspetto, il layout e persino la funzionalità del tuo sito.

In realtà è più facile passare a un host web più veloce e trarre i benefici dal farlo rispetto a cambiare il tema WordPress.

Dovresti provarlo prima, ma se vuoi ancora andare avanti e cambiare tema, ecco un tutorial su come cambiare tema in modo sicuro.

Utilizzare un plug-in di cache

caching è un meccanismo che archivia i dati nella memoria temporanea che mantiene una copia di pagine Web statiche. Poiché il server non esegue il ping per ogni singola richiesta ogni volta, la memorizzazione nella cache riduce il carico sul server e offre velocità più elevate.

Se non usi già la memorizzazione nella cache, configura la memorizzazione nella cache è un modo garantito per accelerare WordPress oltre a migliorare l’esperienza dell’utente. Inoltre sappiamo tutti che Google ama i siti più veloci, quindi la memorizzazione nella cache migliora anche il posizionamento SEO.

WP Rocket è un plugin di cache di WordPress premium che è facile da configurare ed estremamente efficace per accelerare i tempi di caricamento del tuo sito web. Costa solo $ 49 all’anno ed è lo strumento di memorizzazione nella cache che utilizzo e raccomando.

plugin di cache facebook pollWP Rocket è il plug-in di cache più votato nella maggior parte dei sondaggi

WP Rocket è molto semplice da iniziare e include tutte le funzionalità indispensabili: precaricamento della cache, memorizzazione nella cache della pagina, precaricamento della Sitemap, compressione GZIP, memorizzazione nella cache del browser, ottimizzazione del database, ottimizzazione dei caratteri di Google, immagini lazyload, minimizzazione / concatenazione di HTML, File JavaScript e CSS, oltre a molti altri.

Ecco la mia guida su come configurare WP Rocket con le impostazioni consigliate.

WP Super Cache e WP Cache più veloce sono altri due plugin di memorizzazione nella cache che è possibile utilizzare. Loro sono entrambi gratuiti. Ecco un confronto tra i plugin di cache.

Utilizzare un plug-in di ottimizzazione dell’immagine

Le immagini sono una parte importante del design del tuo sito Web in quanto coinvolgono gli utenti quando arrivano sul tuo sito e mantengono gli utenti a non lasciare il tuo sito.

Ma se le immagini che usi non sono ottimizzate, potrebbero farti del male più che aiutarti.

ottimizzazione dell'immagine wordpressConsulta la guida di Google per l’ottimizzazione delle immagini

Quando si salva un’immagine, è necessario assicurarsi di si usa il formato immagine giusto.

.PNG produce immagini di qualità superiore e dimensioni maggiori e viene utilizzato principalmente per grafica, loghi, illustrazioni, icone o quando è necessario che lo sfondo sia trasparente.

.JPG viene utilizzato principalmente per le foto e il migliore equilibrio tra qualità e dimensioni del file rende normalmente i file JPG più adatti al Web.

Successivamente, è necessario comprimi e ridimensiona le tue immagini.

La buona notizia è che ci sono un sacco di WordPress davvero fantastici plugin di ottimizzazione delle immagini all-in-one è possibile utilizzare per automatizzare il processo di ottimizzazione dell’immagine.

Ecco due plugin all-in-one che consiglio:

plugin di optimole

Optimole prende le tue immagini e le ottimizza automaticamente per te nel cloud.

  • Utilizza la compressione lossy e lossless.
  • Ottimizza le immagini nel cloud, quindi le immagini ottimizzate vengono offerte tramite una rete CDN che le consente di caricarle rapidamente).
  • Seleziona la dimensione dell’immagine corretta per il browser e il viewport del visitatore.
  • Utilizza il caricamento lento per visualizzare le immagini.

plugin shortpixel

ShortPixel ottimizza automaticamente le tue immagini nel cloud.

  • Utilizza una compressione con perdita, lucida e senza perdita.
  • Ottimizza le immagini nel cloud, quindi le immagini ottimizzate vengono offerte tramite una rete CDN che le consente di caricarle rapidamente).
  • Consente di convertire automaticamente PNG in JPG.
  • Può creare versioni WebP delle tue immagini.

La cosa più importante quando si sceglie un plug-in di ottimizzazione delle immagini è sceglierne uno che ottimizzi e comprima le immagini nel cloud. Perché ciò riduce il carico sul tuo sito.

Utilizzare una rete di distribuzione dei contenuti (CDN)

UN rete di distribuzione dei contenuti (CDN) prende tutte le risorse statiche del tuo sito Web (immagini, CSS, JavaScript) e le consegna su un server geograficamente più vicino a dove il visitatore accede al tuo sito. Ciò riduce i tempi di download.

cos'è un cdn

Avendo le risorse statiche archiviate su una rete geograficamente distribuita di server ottimizzati, è possibile ridurre significativamente i tempi e le latenze di caricamento della pagina.

Il più popolare e anche facile da CDN là fuori è Cloudflare.

Tutti i piani di SiteGround vengono forniti CDN gratuito Cloudflare e un facile accesso a tutte le altre funzioni di velocità e sicurezza fornite da Cloudflare. Bluehost e HostGator, ma non GoDaddy, anche venire con Cloudflare integrato direttamente nel tuo account di hosting.

Usa l’ultima versione di PHP 7

Il backend di WordPress è realizzato da MySQL e PHP. MySQL è il sistema di gestione del database e PHP è il linguaggio di scripting lato server. PHP è molto importante per WordPress, è usato nel core / backend e nei plugin e nei temi.

PHP 7 è l’ultima versione e ha miglioramenti significativi in ​​termini di velocità, prestazioni e sicurezza. PHP 7.2 è ufficialmente elencato come requisito raccomandato per eseguire WordPress e il tuo host WordPress dovrebbe usa almeno PHP 7 o superiore, poiché viene fornito con un sacco di velocità, prestazioni e vantaggi per la sicurezza.

wordpress versione phpPHP 7.3 può gestire 3 volte più richieste / sec di PHP 5.6 (fonte: kinsta.com)

Se il tuo provider di hosting non offre PHP 7, allora è il momento di pensare di cambiare host web. La cosa buona è che puoi cambiare le versioni di PHP con un solo clic (e non è necessaria altra configurazione e vedrai un boost immediato).

Ecco come modificare la versione di PHP su Bluehost, HostGator e GoDaddy.

  • https://my.bluehost.com/hosting/help/php-version-selection-php-config
  • https://www.hostgator.com/help/article/php-configuration-plugin
  • https://www.godaddy.com/help/view-or-change-your-php-version-in-web-and-classic-hosting-3937

Configura le impostazioni di WordPress

Adoro WordPress perché è davvero potente e semplice da usare. Ma ci sono molte cose in corso dietro le quinte e WordPress viene fornito con un sacco di impostazioni, script e funzioni che creano richieste HTTP che assorbono risorse che non ti servono. Queste funzioni e processi in esecuzione possono rallentare il tuo sito.

Ad esempio, per impostazione predefinita, WordPress carica emoji su ogni singola pagina del tuo sito. Disabilitando gli emoji, questo script non verrà più caricato e, di conseguenza, ciò ridurrà il numero complessivo di richieste HTTP e le dimensioni della pagina.

ottimizzazione delle prestazioni di wordpress

Disabilitazione delle impostazioni non essenziali non è necessario ridurrà il numero complessivo di richieste HTTP e le dimensioni della pagina, aumentando in tal modo la velocità e le prestazioni.

Esistono molti plugin di ottimizzazione delle prestazioni di WordPress buoni e semplici da usare:

  • Perfmatters (plugin a pagamento da $ 24,95 / anno)
  • Clearfy (plugin gratuito)
  • Disabilitazione WP (plug-in gratuito, ma non è stato aggiornato per WordPress 5.0)

Tutorial su come configurare questi plugin sono disponibili nelle rispettive pagine di download.

Disabilita i pingback, i trackback e le revisioni dei limiti

Pingback e trackback sono remoti notifiche di collegamento che avvisano altri siti WordPress che sono stati collegati a loro e viceversa, altri siti hanno collegato a te.

Potrebbe sembrare una funzionalità utile ma non lo è. Perché questo mette molto caricare sulle risorse del server, poiché il “ping” genera richieste da WordPress.

Inoltre Pingback e trackback sono ampiamente abusato di spam e quando si prendono di mira siti Web con attacchi DDoS.

pingback e trackback

È necessario disattivare pingback e trackback in Impostazioni → Discussione. Deseleziona semplicemente “Tenta di avvisare tutti i blog collegati dall’articolo” e “Consenti notifiche di collegamento da altri blog (pingback e trackback) su nuovi articoli”, e questo ti aiuterà ad accelerare ulteriormente WordPress.

WordPress viene fornito con controllo di revisione integrato per qualsiasi post o pagina che crei. Questa è una buona funzionalità ma può portare a gonfiamento inutile nel tuo database WordPress.

Durante la scrittura, la modifica e l’aggiornamento dei contenuti WordPress crea molte revisioni salvate. Limitazione del numero di revisioni che possono essere memorizzati per post o pagina libererà spazio nel database.

WP Revision Control è un plug-in gratuito che consente di specificare il numero di revisioni salvate per post e pagine. Limitare le revisioni a qualcosa come 5 eviterà che le revisioni sfuggano di mano, soprattutto se esegui molti aggiornamenti.

Suddividi i commenti in più pagine

Ottenere commenti dagli utenti coinvolti sui post del blog è una buona cosa, ma troppi commenti su una pagina rallenteranno il caricamento della pagina, e questa è una brutta cosa.

La soluzione è suddividere o impaginare i commenti in più pagine. E questa è una cosa facile da fare in WordPress:

suddividere i commenti in pagine

Nel tuo amministratore di WordPress vai su Impostazioni → Discussione e seleziona l’opzione “Dividi commenti in pagine”. Quindi inserisci il numero di commenti che desideri su ciascuna pagina (ad es. 5) e come desideri visualizzarli (ad es. Dal più recente al meno recente).

Come velocizzare WordPress: un riassunto

come velocizzare wordpress su siti lenti su bluehost hostgator godaddy

Passare a un host web più veloce è spesso il metodo più rapido e semplice per accelerare un sito WordPress lento su Bluehost, HostGator e GoDaddy.

Ma se questa non è una possibilità e devi rimanere con il tuo attuale host web, allora questo post sul blog ha delineato una serie di tecniche e strumenti di ottimizzazione che puoi implementare per accelerare WordPress.

Post scriptum Se sei passato a un host web più veloce, allora sei libero di pubblicare il tuo miglioramento prima e dopo la velocità nei commenti …

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map