Come iniziare un blog da zero

Avvio del tuo blog personale è il modo migliore e più semplice per condividere idee e competenze con il mondo. Se pensi che la creazione di un blog da zero sembri troppo difficile e tecnica, non potresti sbagliare di più. Perché creare un blog è molto più semplice di quanto pensi. È davvero!


Questo è un tutorial passo-passo “veglia sulle mie spalle” su come avviare un blog da zero utilizzando WordPress, con video facili da seguire e da capire.

Ma se rimani bloccato, sentiti libero di inviarmi una e-mail e farò del mio meglio per aiutarti.

E se lo desideri, puoi persino utilizzare il tuo blog per promuovere la tua piccola impresa o il tuo negozio online, oppure puoi anche guadagnare da esso tramite il blog.

  1. Cosa imparerai qui?
  2. Imparerai come creare un blog WordPress da zero (ovvero come installare, configurare e personalizzare WordPress).

  1. Di cosa hai bisogno per iniziare un blog?
  2. Avrai bisogno di un computer e di una connessione a Internet (duh!) E hai bisogno di almeno un paio d’ore per iniziare.

  1. Quanto costerà creare un blog WP?
  2. Non molto, dovrai solo spendere circa $ 10 al mese per un nome di dominio e un web hosting, tutto qui.

come avviare un blog wordpress da zero

Siete pronti? Quindi scopriamo come avviare un blog WordPress nel 2020 da zero:

Come avviare un blog da zero con WordPress

  • 1. Ottieni un nome di dominio & web hosting

    Per prima cosa, prima di poter creare il tuo blog hai bisogno di due cose; un nome di dominio e web hosting. Questi sono i mattoni del tuo blog.

    Ti consiglio di utilizzare Bluehost.com o SiteGround.com come host web per il tuo blog, ecco perché:

    Entrambi offrono prezzi simili

    Entrambi sono raccomandato da WordPress.org. Bluehost e WordPress lavorano insieme dal 2005

    Entrambi hanno installazione di WordPress con un clic che si occupa automagicamente dell’installazione e della configurazione tecnica.

    Entrambi offrono Supporto 24/7 significa che c’è sempre qualcuno lì per rispondere alle tue domande e il loro centro di supporto online include guide WordPress, video tutorial e altro.

    Entrambi offrono 30-giorni rimborso garantito quindi puoi ottenere un rimborso se decidi di non voler avere un blog dopo tutto.

    Bluehost ti dà un NOME DOMINIO GRATUITO quando ti iscrivi con loro.

    SiteGround ti offre CARATTERISTICHE ECCEZIONALI quando si tratta di velocità e sicurezza (FYI sto usando il piano GrowBig di Siteground per questo sito).

    Per informazioni più dettagliate su queste aziende, consulta la mia recensione di SiteGround e Bluehost e, se non riesci ancora a decidere, dovresti controllare il mio confronto tra SiteGround e Bluehost.

  • 2. Panoramica di WordPress & installazione

    In questo video imparerai come installare WordPress sul tuo account di hosting usando il loro semplice e intuitivo programma di installazione WordPress “1 clic”.

    Se hai bisogno di aiuto con l’installazione di WordPress, fai riferimento a questa guida all’installazione e alla procedura dettagliata.

  • 3. Accesso a WordPress & area di amministrazione

    Congratulazioni per aver installato WordPress! Qui in questo video imparerai come accedere all’area di amministrazione di WordPress e come utilizzare gli strumenti importanti che si trovano lì.

  • 4. Creazione di pagine in WordPress

    In questo video imparerai come creare pagine (come la tua homepage, la pagina dei contatti ecc.) Per il tuo blog WordPress.

  • 5. Creazione di post in WordPress

    Qui in questo video imparerai come creare post per il tuo blog WordPress. I post sono leggermente diversi dalle pagine in quanto sono elencati in ordine cronologico inverso sul tuo sito e sono ideali per i contenuti di tipo diario, come i post sul blog.

    Interludio

    Qual è la differenza tra pagine e post in WordPress?

    I post e le pagine in WordPress possono sembrare molto simili in superficie, entrambi includono un titolo e l’area del contenuto principale utilizza lo stesso editor di contenuti, ma ci sono alcune differenze chiave:

    I post hanno una data e un timestamp visibili mentre le pagine no

    I post vengono visualizzati in ordine cronologico inverso sul tuo sito Web, dal più recente al meno recente

    Le pagine sono escluse dalla linea temporale principale del tuo blog

    I post possono essere organizzati utilizzando categorie e tag

    Le pagine possono essere organizzate in una struttura gerarchica

    I post sono sindacati con feed RSS, avvisando gli abbonati quando vengono pubblicati nuovi post

    Come regola generale, qualsiasi contenuto “senza tempo” e che non fa parte del tuo blog è più adatto per essere pubblicato come una pagina. I contenuti che fanno parte del tuo blog o diario e sono più sensibili al tempo, sono più adatti come post.

    Bene, andiamo avanti.

  • 6. Categorie & tag in WordPress

    In questo video imparerai come creare categorie e tag (per i post) per il tuo blog WordPress.

  • 7. Utilizzo dei plugin di WordPress

    Qui in questo video imparerai come utilizzare i plugin sul tuo sito Web WordPress. Un plugin estende la funzionalità o aggiunge una nuova funzionalità (ad esempio un modulo di contatto) al tuo blog WordPress.

    Interludio

    Quali sono i plugin WordPress indispensabili che dovresti installare?

    I plug-in aiutano a estendere ed espandere le funzionalità del tuo blog WordPress. Ci sono quasi 50.000 plugin WordPress gratuiti che puoi usare per il tuo blog. Ma non impazzire e installarli tutti perché avere troppi plugin installati rallenterà il caricamento del tuo blog. Quindi devi essere pignolo e installare solo i plugin di cui il tuo blog ha davvero bisogno.

    Aksimet è un plug-in anti-spam che protegge il tuo blog da contenuti dannosi (si tratta di un plug-in WordPress ufficiale e viene preinstallato).

    Yoast è un plugin SEO che ti aiuta a ottimizzare il tuo blog sui motori di ricerca e ti aiuta a configurare la SEO del tuo blog WordPress come meta tag e generazione di sitemap XML, configurazione di file robots.txt, modifica di file .htaccess e molto altro

    WP Rocket è un plug-in di cache premium che aiuta a velocizzare il caricamento del tuo sito WordPress. La cosa grandiosa di WP Rocket è che arriva senza complesse impostazioni del plug-in e accelera il tempo di caricamento del tuo sito Web all’attivazione del plug-in.

    Visual Composer è un editor drag and drop intuitivo che offre una ricca libreria di potenti funzionalità e risorse per creare un sito WordPress completo e professionale.

    Imagify è un plug-in di compressione delle immagini che ottimizza le immagini caricate riducendo le dimensioni dei file senza perdere la qualità, in modo che il tuo blog si carichi rapidamente

    Guerra sociale plug-in ti aiuta ad aggiungere pulsanti di social bookmarking dall’aspetto straordinario sul tuo blog.

    Modulo di contatto 7 è un plug-in per moduli di contatto che è possibile utilizzare per creare diversi tipi di moduli di contatto.

    jetpack è un plug-in tutto in uno che offre al tuo blog funzionalità come statistiche, post correlati, ottimizzazione dei motori di ricerca, condivisione sociale, protezione, backup, velocità e gestione dell’elenco di email.

    Andiamo avanti.

  • 8. Personalizzazione dei temi di WordPress

    Un tema WordPress (chiamato anche modello) è un insieme di file che determinano l’aspetto del tuo blog basato su WordPress. In questo video imparerai come utilizzare i temi WordPress per fare un’ottima prima impressione sul tuo blog WordPress.

  • 9. Menu di WordPress & widgets

    In questo video imparerai come cambiare l’aspetto del contenuto del tuo blog usando il menu WordPress & funzioni del widget.

  • 10. Creazione & gestione degli utenti

    In questo video imparerai come creare e gestire gli account utente sul tuo blog WordPress.

  • Bonus: promozione blog & suggerimenti per la sicurezza

    Qui imparerai come promuovere, mantenere e proteggere il tuo blog WordPress con alcuni suggerimenti utili.

    Interludio

    Cosa puoi fare per proteggere WordPress?

    WordPress è pronto all’uso e vi sono misure precauzionali che puoi prendere per rafforzare ulteriormente il tuo blog WordPress. Ecco alcuni suggerimenti di base per la sicurezza di WordPress:

    Non utilizzare “Admin” come nome utente amministratore / principale

    Usa password complesse (lunghe, con numeri, lettere maiuscole e simboli)

    Scarica solo plugin e temi da fonti note

    Completa sempre gli aggiornamenti core di WordPress non appena vengono pubblicati (tutti i piani di SiteGround vengono forniti con l’hosting WordPress gestito, il che significa che eseguiranno aggiornamenti core e patch su WordPress per te – automaticamente)

5 modi per monetizzare il tuo blog

Dalla mia esperienza, ho scoperto che la maggior parte dei consigli su come monetizzare un blog si basa sul presupposto che il tuo blog sta già attirando migliaia di visitatori al giorno. Ma quanto è vero questo presupposto? Se sei come me, probabilmente non stai ricevendo migliaia di visitatori al giorno. Ma non preoccuparti, ci sono ancora molti modi per monetizzare il tuo blog. Questi sono cinque metodi che funzioneranno per qualsiasi blog.

Metodo 1: sponsorizzazioni

Molte persone ti diranno che pubblicare annunci sul tuo sito – banner pubblicitari o annunci di testo che appaiono alla fine degli articoli – è il modo migliore per generare entrate. Sebbene questi programmi di annunci siano facili da impostare, non vale la pena perseguire, a meno che tu non abbia molto traffico. Una semplice alternativa alla pura pubblicità sono le sponsorizzazioni, in cui le aziende locali ti pagheranno direttamente per mettere i loro nomi e loghi sul tuo sito web.

Metodo 2: e-book e contenuti premium

Se sei disposto a impegnarti a creare un nuovo pezzo di contenuto scaricabile – un case study, un white paper o un ebook Kindle – ogni mese, puoi impostare un flusso di entrate ricorrenti basato sul tuo blog. Ecco come funziona: crea un libro di 25 pagine, aggiungilo ad Amazon e carica ovunque da $ 1,99 a $ 3,99 per libro. Soprattutto, questo è un reddito completamente passivo che aiuta effettivamente a costruire la tua reputazione.

Metodo 3: Corsi e consulenza

E una volta che hai costruito la tua reputazione con e-book e altri contenuti premium, è allora che puoi iniziare a vendere corsi e servizi di consulenza ad alto prezzo. Ad esempio, supponi di scrivere un blog su salute e fitness. Ogni giorno, potresti dare suggerimenti di allenamento e pubblicare foto di te in palestra. Ciò potrebbe aprire le porte alle persone che ti assumono come personal trainer, o che una palestra ti assuma come insegnante per un nuovo corso di fitness.

Metodo 4: marketing di affiliazione

Ho visto molte persone prendere la loro passione per un prodotto specifico e trasformarlo in un business di marketing di affiliazione di grande successo. Ad esempio, supponiamo che ti diverta a scrivere su diversi gadget tecnologici e hai creato un blog di gadget relativamente popolare che le persone leggono per conoscere le ultime offerte di nuovi prodotti. Stai già citando prodotti, quindi perché non essere pagato per farlo? Se ti iscrivi a un programma di marketing di affiliazione, puoi essere pagato ogni volta che qualcuno fa clic su un link di prodotto sul tuo blog e acquista un prodotto.

Metodo 5: Content marketing

Ho salvato il mio miglior suggerimento per ultimo. Il modo migliore per monetizzare il tuo blog è renderlo il fulcro delle tue iniziative di marketing dei contenuti. Ecco come funziona: imposti un blog e lo aggiorni regolarmente tenendo presente la SEO, è un ottimo modo per farsi conoscere su tutti i diversi prodotti in vendita sul tuo sito Web principale.

Se sei seriamente intenzionato a monetizzare il tuo blog, questi sono tutti metodi collaudati che funzionano, indipendentemente da quanto sia grande o piccolo il tuo traffico ogni giorno. Potrebbe richiedere un po ‘di lavoro all’inizio, ma una volta che vedi quanto è facile fare soldi mentre dormi, sarai ispirato a provare sempre più di queste strategie.

I prossimi passi verso l’avvio del tuo blog WordPress

Ora che ti ho mostrato esattamente come avviare un blog e come puoi monetizzarlo, e ora dipende tutto da te. Perché solo tu puoi farlo accadere e far funzionare il tuo blog!

Se vuoi condividere le tue idee o competenze con il mondo o fare soldi con un blog, allora dovresti iniziare subito.

Scegli un tema WordPress che renda il design del tuo blog l’aspetto e il modo in cui lo desideri. Consiglio i temi di StudioPress. Dovresti anche considerare l’utilizzo di un tema WordPress a caricamento rapido.

Installa alcuni plugin di WordPress che estendono le funzionalità del tuo blog.

Aggiungi le poche pagine “indispensabili” come pagine di contatto, informazioni, privacy ecc. Questa guida introduttiva a un blog mostra come creare questi tipi di pagine.

Vai e scrivi il tuo primo post sul blog.

Se rimani bloccato con qualcosa, sentiti libero di inviarmi una e-mail e farò del mio meglio per aiutarti. Dovresti anche dare un’occhiata al mio elenco di risorse di WordPress e in alternativa puoi anche usare un costruttore di siti web se vuoi creare un sito Web facilmente e rapidamente.

Fammi sapere anche quando il tuo blog è attivo e funzionante, perché mi piacerebbe vedere il tuo blog “live” e “in azione”. Un grande ringraziamento e a Bluehost per i loro utili tutorial video.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map