Come sapere se vale la pena usare un plugin gratuito per WordPress

L’avvio di un sito Web WordPress non è intrinsecamente difficile. Tuttavia, c’è molto su WordPress che molti proprietari di siti Web non capiranno fino a quando non lo usano da un po ‘di tempo.


Almeno è così che ha funzionato per me comunque.

Quando decidi di creare un sito Web sul sistema di gestione dei contenuti (CMS) più popolare, flessibile e facile da usare del mondo, devi iniziare con un’idea. Da lì arrivano cose come:

  • Nome del dominio. Acquista il nome di dominio del tuo sito Web (ovvero l’indirizzo del sito Web).
  • Provider di hosting. Scegli un provider di hosting per ospitare i file del tuo sito web.
  • Installazione di WordPress. Installa WordPress sul tuo sito web. Ad esempio, SiteGround rende l’installazione di WordPress semplicissima.

In breve, questo è tutto ciò che serve per gettare le basi di un buon sito Web. Tuttavia, come proprietario di un sito Web WordPress, dovrai integrare il design generale di base del tuo sito con un tema WordPress e implementare funzionalità aggiuntive con plugin WordPress.

E a volte questo significa utilizzare temi e plugin gratuiti disponibili per gli utenti di WordPress

Ma vale la pena usare plugin gratuiti per WordPress?

Oggi ti darò una breve panoramica di cosa sia un plugin WordPress, dove trovarli per il tuo sito Web e come capire se vale la pena usare un plugin gratuito.

Che cos’è un plugin WordPress?

Secondo il WordPress Codex, i plug-in offrono siti Web normalmente leggeri e flessibili, funzionalità personalizzate avanzate per soddisfare le esigenze individuali del proprietario di un sito Web.

I plugin di WordPress sono software con funzioni personalizzate che abilitano una nuova funzionalità sul tuo sito Web o fanno eseguire al tuo sito Web una funzione specifica (come aggiungere un modulo di contatto o bloccare lo spam).

I plugin di WordPress sono scritti nel linguaggio di programmazione PHP e si integrano perfettamente nel nucleo di WordPress. Inoltre, semplificano per i proprietari di siti Web di tutti i livelli l’aggiunta di funzionalità ai loro siti Web senza dover comprendere la complessa natura del codice.

Plugin WordPress gratuiti - Repository WordPressRepository di WordPress e trova tonnellate di plugin gratuiti.

Ci sono letteralmente migliaia di plugin di WordPress disponibili nel repository ufficiale di WordPress. In effetti, a partire da ora, ci sono 51.090 plugin WordPress gratuiti tra cui scegliere. Ora, ovviamente, non avrai mai bisogno di tanti plugin sul tuo sito web.

Questo perché molti plugin offrono funzionalità molto simili. Ecco perché devi fare la tua ricerca e scegliere quella migliore per le tue esigenze specifiche.

Dove trovare plugin WordPress

Oltre al repository WordPress, molti marketplace di terze parti offrono plugin gratuiti e premium per gli utenti di WordPress. Pertanto, guadare attraverso le migliaia di opzioni e prendere una decisione è difficile.

La buona notizia è, tuttavia, ci sono così tanti plugin WordPress gratuiti di alta qualità tra cui scegliere che investire in un plugin premium non è sempre l’unica opzione. In effetti, alcuni plugin gratuiti là fuori superano di gran lunga i concorrenti premium, permettendoti di spendere soldi altrove.

Ma dov’è il posto migliore per trovare plugin WordPress gratuiti?

Bene, la risposta non è facile. Mentre il repository WordPress ha molte opzioni per te, ci sono anche alcune incredibili società e sviluppatori di terze parti che forniscono plug-in WordPress di qualità premium ai proprietari di siti Web, gratuitamente.

Ecco perché, anziché elencare ogni singolo posto in cui puoi trovare un plug-in WordPress gratuito, condividerò con te alcuni suggerimenti per sapere quando andare avanti e installare un plug-in WordPress gratuito sul tuo sito Web e quando essere cauti, non importa da dove viene.

Suggerimenti per la scelta di un plug-in gratuito per WordPress

1. Se proviene dal repository .. È buono

Plugin WordPress gratuiti - Plugin di esempio del repository di WordPressCi sono plugin gratuiti per ogni esigenza di design e funzionalità; devi solo trovarli.

Ok, lo so di aver già detto che ci sono alcune grandi aziende di terze parti e sviluppatori di plugin che offrono plugin gratuiti di alta qualità ai proprietari di siti web. E lo resto ancora.

Tuttavia, se vuoi davvero assicurarti che il tuo plugin gratuito sia buono, scaricalo dal repository ufficiale di WordPress. La directory dei plugin su WordPress.org non consente di elencare solo qualsiasi plugin gratuito di WordPress.

In realtà, hanno in atto un processo di screening molto rigoroso progettato per proteggere i proprietari di siti Web da plug-in gonfiati, scarsamente codificati e vulnerabili che causano il caos sui siti Web.

2. Garantire la qualità del codice

Plugin WordPress gratuiti: codice pulitoWPMU DEV è una fonte affidabile per contenuti e plugin di WordPress.

Questo può essere difficile se decidi di utilizzare un plug-in che proviene da una fonte diversa dalla directory dei plug-in di WordPress. Questo perché chiunque può affermare che il proprio plug-in è “chiaramente codificato”, “privo di rigonfiamento” e “affidabile da usare”.

Ma la verità è che ci sono tonnellate di plugin gratuiti là fuori che sono scarsamente codificati da sviluppatori di plugin inesperti. Peggio ancora, ci sono alcuni là fuori che intendono esporre il tuo sito Web a hacker e malware, mettendo a rischio il tuo sito Web.

Uno dei modi migliori per garantire che il tuo plug-in gratuito sia sicuro da usare è fare qualche ricerca sullo sviluppatore del plug-in. Se lo sviluppatore ha una solida presenza nella comunità di WordPress, gestisce un noto sito Web WordPress, ha anni di esperienza nello sviluppo di plug-in e ha prove social da parte degli utenti esistenti, quindi è probabilmente sicuro da usare.

3. Controlla le statistiche

Plugin WordPress gratuiti - Statistiche JetpackIl popolare (e gratuito) plug-in Jetpack vanta oltre 3 milioni di utenti attivi.

Esistono diverse statistiche che puoi controllare quando si tratta di scegliere un plug-in WordPress gratuito per il tuo sito Web:

  • Ultimo aggiornamento. Assicurati che il plugin sia stato aggiornato negli ultimi 6 mesi circa. Plugin obsoleti possono contenere bug che possono rendere vulnerabile il tuo sito. Inoltre, un aggiornamento alla tua versione di WordPress potrebbe non funzionare bene con un plug-in obsoleto.
  • Installazioni attive. Più persone utilizzano attivamente un plug-in, meno è probabile che causi problemi. Per esempio,
    Yoast ha oltre 3 milioni di installazioni.
  • Versione di WordPress. Proprio come la scelta di un plug-in aggiornato, è importante che il plug-in funzioni bene con la versione più aggiornata di WordPress.
  • Giudizi. Le prove sociali possono (e probabilmente dovrebbero) influenzare le tue scelte di plugin.

Plugin WordPress gratuiti - Statistiche Jetpack - ValutazioniLe valutazioni devono essere prese in considerazione quando si sceglie un plug-in gratuito.

4. Cerca supporto

Plugin WordPress gratuiti - Forum di supporto JetpackIl forum di supporto di Jetpack è sempre pieno di attività.

Una cosa che i plug-in gratuiti non sempre arrivano è il supporto. Dopotutto, se non stai pagando per un plugin, non c’è alcun obbligo da parte dello sviluppatore di fornire alcun tipo di supporto. Tuttavia, ciò non significa che il supporto non sia necessario. Se hai problemi con il tuo plug-in, è bene sapere che qualcuno ti aiuterà.

Qualsiasi plug-in di alta qualità avrà una sorta di supporto in atto. In genere, i plugin gratuiti hanno un forum di supporto. Tuttavia, ci sono sviluppatori di plugin che ti aiuteranno direttamente. Inoltre, alcune società di terze parti hanno team di supporto per aiutarti, anche con i loro plugin gratuiti.

5. Testare la velocità del sito

Plugin WordPress gratuiti - Query MonitorUtilizza il plug-in Query Monitor per valutare gli effetti dei plug-in gratuiti sul tuo sito web.

Al fine di garantire che il plug-in gratuito che stai utilizzando sul tuo sito Web sia veramente leggero, è fondamentale misurare la velocità e le prestazioni del tuo sito sia prima che dopo e installarlo. Ecco alcuni ottimi modi per farlo:

  • Utilizza uno strumento online come Pingdom o GTmetrix
  • Utilizzare il plug-in Query Monitor
  • Prova una nuova installazione di plug-in in un ambiente di test

Pensieri finali

Alla fine, non c’è motivo per cui non dovresti usare plugin gratuiti sul tuo sito Web WordPress. Così tanti quelli affidabili là fuori forniscono abbastanza funzionalità che non dovresti spendere i tuoi soldi guadagnati duramente su un plugin premium “solo perché”.

Detto questo, ci sono sicuramente precauzioni che dovresti prendere quando installi un plugin gratuito sul tuo sito web. Soprattutto se non proviene dall’affidabile repository di WordPress. E anche in questo caso, i plug-in obsoleti e non supportati dovrebbero essere usati con cautela.

In tutto, se segui i miei consigli e fai le tue ricerche, ti troverai con un arsenale di plugin WordPress gratuiti di alta qualità che soddisfano ogni tua esigenza.

Qual è la tua esperienza con l’utilizzo di plugin WordPress gratuiti? Ho lasciato un suggerimento cruciale per decidere se vale la pena usare un plugin gratuito? Mi piacerebbe sapere tutto nei commenti qui sotto!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map